Da sempre il cane è il migliore amico dell’uomo e sono sempre più i proprietari di animali che scelgono di trascorrere la vacanza con il cane. Aumentano, di conseguenza, hotel, agriturismi e campeggi pet friendly, così come spiagge, luoghi culturali e mezzi di trasporto che accettano il cane. Cosa mettiamo in valigia per il nostro quattrozampe? E quali sono le caratteristiche delle strutture pet friendly?

Hotel con il cane: cosa mettere in valigia

Quando si viaggia con il cane è importante portare con sé oggetti che il cane riconosce, per farlo sentire a casa ovunque si decida di andare. Quali sono i consigli di Gruppocvit sulle cose da mettere assolutamente in valigia quando si va in hotel con il cane? Sicuramente non dovranno mancare:

  • ciotole: quella del cibo e quella dell’acqua permettono al cane di sentirsi a casa;
  • libretto sanitario: utile in ogni evenienza e se in vacanza bisogna ricorrere alle cure del veterinario;
  • oggetti familiari, dal giocattolo preferito al plaid o cuscino su cui dorme e che possono ricordare la casa;
  • guinzaglio e museruola, ma anche i sacchetti igienici per la passeggiata;
  • cibo abituale, ovvero crocchette e cibo umido che il cane consuma a casa.

Preparare la “valigia” del cane in modo corretto permette all’animale di adattarsi subito al nuovo ambiente, anche quando si tratta della stanza di un hotel.

Caratteristiche delle strutture dog friendly

In Italia sono in aumento gli hotel in cui è possibile trascorrere le vacanze con i cani, ma anche gli ostelli, i bed&breakfast e gli agriturismi che permettono di portare con sé i quattrozampe. Anche i servizi variano da struttura a struttura e il nostro consiglio è quello di telefonare per evitare brutte sorprese all’arrivo.

La maggior parte degli hotel mette a disposizione dei proprietari il set cuccia-ciotola-asciugamano-coperta in camera, ma non manca chi offre i pasti, il giardino privato e le aree riservate ai cani. In molti hotel sono previste attività ricreative per i cani e un servizio di toelettatura e shampoo, anche se si tratta di strutture con più stelle e in cui il prezzo del soggiorno aumenta in modo considerevole.

Meglio verificare e in ogni caso, si può sempre optare per una struttura che offre un servizio base, con pernottamento di Fido gratuito.

L’importanza della visita dal veterinario prima di partire

L’ultimo consiglio di Gruppocvit prima di partire per le ferie e prenotare l’hotel è quello di fare una visita dal veterinario.  La verifica dello stato di salute del cane permette di affrontare il viaggio con serenità e in sicurezza, ma anche di avere tutte le informazioni per la vacanza perfetta. Pensiamo, ad esempio, ai trattamenti per il mal d’auto o il mal di mare e al kit di primo soccorso da portare con sé oltre ai tanti consigli per trascorrere nel modo migliore qualche giorno al mare o in montagna.

Sono sempre più gli hotel che permettono di portare con sé i cani e con i giusti accorgimenti questo permette ad animali e proprietari di godersi qualche giorno di completo relax insieme.